Warning: Use of undefined constant _BOOKLIBRARY_LANGUAGE_TUR - assumed '_BOOKLIBRARY_LANGUAGE_TUR' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/h6273d5l/public_html/administrator/components/com_booklibrary/admin.booklibrary.class.others.php on line 411

Vedi tutta la biblioteca

Gran Paradiso, Vanoise, Delfinato : nei giardini dello sci : 86 itinerari scialpinistici e 3 raid

Titolo:      Gran Paradiso, Vanoise, Delfinato : nei giardini dello sci : 86 itinerari scialpinistici e 3 raid
Categorie:      Guide di scialpinismo
LibroID:      GS-xx
Autori:      Pietro Tirone , Lorenzo Bersezio
ISBN-10(13):      00001
Editore:      C.D.A.
Data pubblicazione:      1984
Number of pages:      239
Lingua:      Italiano
Prezzo:      0.00
Valutazione:      0 
Immagine:      cover
Descrizione:     

Introduzione degli Autori
Con questo volume, che segue quello già pubblicato sul Monte Bianco, ritorniamo a parlare di sci alpinismo sui più imponenti massicci delle Alpi occidentali. Non vogliamo, tuttavia, presentare una guida di percorsi, né una selezione degli itinerari più belli delle zone trattate. Ci è piaciuto scrivere di montagna, come di un oggetto a cui si è affezionati: raccontare qualche fatto della sua storia, avvenimenti, aneddoti. Esplorare eventi più che pendii. Anche questo è un modo, riteniamo, per conoscere ed apprezzare le Alpi. Ecco allora che le introduzioni per ogni valle e bacino glaciale, così come le introduzioni su ogni singolo itinerario, si arricchiscono di una trattazione sugli avvenimenti principali dell'esplorazione sci alpinistica che si è sviluppata dall'inizio di questo secolo. Non mancano, d'altra parte, alcune annotazioni ambientali che consentono di collocare con maggiore precisione e dettaglio gli avvenimenti di cui si parla. Le informazioni che il volume raccoglie, non sono quindi solamente né principalmente notizie tecniche, ma storie di uomini, dei protagonisti più conosciuti, così come dei valligiani più umili che con momenti di esaltazione e con momenti di sconforto, con le grandi ascensioni e con le sconfitte, hanno scritto le pagine della «seconda conquista delle Alpi, quella con gli sci», nei massicci del Gran Paradiso, Vanoise, Delfinato. La montagna è anche azione, conoscenza immediata e diretta dell'ambiente, esperienza personalmente vissuta in ogni suo aspetto, mai delegata ad altri. La montagna non può essere solamente contemplazione né dell'ambiente, né della sua storia, per quanto ricca ed interessante possa es-sere. La montagna consente a tutti coloro che lo desiderano, di essere protagonisti al livello che reputano più opportuno. Per questo, il volume contiene anche la descrizione di itinerari sci alpinistici nei massicci in esame, proprio come momento di personale esplorazione dell'ambiente. Non ci siamo dilungati nelle descrizioni, fornendo tuttavia le informazioni tecniche indispensabili per percorrere gli itinerari. Non ci sia-mo curati, nella selezione dei percorsi, di individuare i più interessanti, poiché sempre la montagna sa offrire sensazioni bellissime per le quali è difficile definire un preciso ordine; né abbiamo voluto essere enciclopedici, ritenendo di aver detto l'ultima e definitiva parola sull'esplorazione di un gruppo montuoso. Ci siamo limitati a descrivere ed a parlare degli itinerari che abbiamo percorso e che ci sono particolarmente piaciuti. Compaiono allora alcuni itinerari classici, rivisitazione obbligata per effettuare gli aggiornamenti necessari delle informazioni già disponibili, soprattutto rispetto alle conformazioni glaciali ed alle attrezzature ricettive. Compaiono anche molti itinerari inediti, che non abbiamo trovato già descritti su altri volumi analoghi a questo. Guardiamoci tuttavia bene dal parlare di «esplorazione»: si potrà forse dire «ricerca del meno noto» o, forse più corretta-mente di «individuazione del meno frequentato». Molti percorsi ricadono in questa categoria, proprio perché i tre massicci esaminati molto ancora concedono alla fantasia di chi ha voglia di percorrerli. Si tratta, in sintesi, di un volume che vuole stimolare la ricerca e la conoscenza dei luoghi fornendo un supporto tecnico e di informazione storica e geografica che riteniamo sempre più importante per apprezzare con completezza la natura. Vorremmo ancora fare una ultima precisazione, sulle motivazioni personali che ci hanno spinto a stendere questo volume. Leggemmo, già molti anni fa, i bellissimi libri sul Monte Bianco, Vanoise e Delfinato che Gaston Rébuffat aveva scritto sui più bei percorsi escursionistici ed in roccia, utilizzando un linguaggio di grandissima sensibilità ed amore verso la montagna. Nel corso di questi anni abbiamo inseguito il desiderio di parlare di questi massicci anche nella veste invernale, per fornire uno strumento per la frequentazione di queste montagne anche con la neve. Speriamo che i lettori traggano, dall'esame di questo volume, lo stimolo che l'opera di Rébuffat ha prodotto in migliaia di giovani di tutta Europa. Come annotazione tecnica, ricordiamo che le difficoltà sono state quotate con la tradizionale scala Blachère, articolata in Medi, Buoni ed Ottimi Sciatori, con la aggiunta di Alpinisti (A), quando il percorso richiedesse qualche impegno alpinistico. L'indicazione della direzione è sempre nel senso di marcia. È indicato nel testo quando destra o sinistra sia da intendersi in senso orografico. In toponimi sono ripresi dalle carte indicate in cartografia. Talvolta le versioni delle differenti cartine non coincidono: si è generalmente fatto riferimento ai fogli 1 : 25.000 per il maggior livello di dettaglio.

Book Library, by OrdaSoft!